Boyband: i One Direction quanto dureranno?

di Fabio Morasca Commenta

Il quotidiano Il Giornale ha pubblicato un’inchiesta riguardante le boyband, considerate, spesso e volentieri, fenomeni musicali usa e getta. L’ultimo esempio di boyband di successo riguarda sicuramente gli One Direction. La domanda sembra inevitabile: quanto dureranno?

Il Giornale fa notare come gli One Direction siano un progetto nato a tavolino e in effetti non si può dimostrare il contrario: i 5 componenti, 4 inglesi e un irlandese, si sono presentati a X Factor ognuno per sé e solo successivamente sono stati uniti per formare un gruppo. Se non fosse stato per il celebre talent show, probabilmente non si sarebbero mai incontrati.

E’ andando a ritroso nel tempo, però, che il quotidiano elenca una triste serie di boyband che dopo qualche stagione di successo sono finite inevitabilmente nel dimenticatoio: Blue, Five, Backstreet Boys, Tokio Hotel, Boyzone sono gli esempi più eclatanti.

Ci sono, ovviamente, le eccezioni: i Take That e Robbie Williams e Justin Timberlake che ha iniziato una carriera di successo, una volta terminata l’esperienza negli ‘nsync.

Ora tocca agli One Direction. Secondo voi, dureranno nel tempo o anche loro saranno tristemente destinati a scomparire?

Photo Credits | Getty Images

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>