Cinema: Emma Watson parla di Harry Potter e i doni della morte, Justin Timberlake sarà Sean Parker in The Social Network

di Fabio Morasca Commenta

In un’intervista all’Empire Magazine, Emma Watson, famosa nel ruolo di Hermione nella saga di Harry Potter, oltre ad aver accusato Twilight di “vendere sesso”, parla anche di un’altra particolare scena del nuovo film, Harry Potter e i doni della morte: Part I, nella fattispecie, la scena riguardante i genitori di Hermione che cancellano dalle loro menti, ogni suo ricordo:

E’ una scena che è solo accennata nel libro. Hermione non è andata a scuola per un anno e sta scegliendo tra famiglia e amici: è così brutale. I genitori le offrono una tazza di te, completamente ignari di ciò che sta per succedere. Successivamente, i genitori sono vittime di un incantesimo che cancella ogni ricordo di Hermione nelle loro menti. Ci sono foto di Hermione da bambina che si dissolvono. E’ orribile. La scena si conclude con Hermione che chiude la porta e inizia a camminare da sola.

Occhi puntati anche su Justin Timberlake, che in The Social Network, film dedicato al successo di Facebook e ai suoi fondatori, in uscita il 1° ottobre negli Stati Uniti, dove interpreterà il ruolo di Sean Parker.

Proprio il reale co-fondatore di Facebook, Parker, ha fatto sapere di non essere affatto soddisfatto di come la sua persona sia stata descritta nel film, in particolare dallo sceneggiatore Aaron Sorkin. In un’intervista a Vanity Fair ha dichiarato:

Timberlake mi ha incontrato in una discoteca e mi ha avvicinato, chiedendomi informazioni sul mio carattere. Gli ho detto, però, che tutto ciò non l’aiuterà a recitare il ruolo che Sorkin ha scritto su di me. Io non sono così calcolatore e vendicativo. Quello descritto nel film non è il mio carattere.

Justin Timberlake, che ha debuttato al cinema nel film Alpha Dog, reciterà in The Social Network, insieme a Jesse Eisenberg, Andrew Garfield e Brenda Song.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>