Demi Lovato: nuovi dettagli scioccanti sul ritiro in rehab

di Valentina Cervelli Commenta

Demi Lovato è ormai in rehab da diversi giorni. Il suo interrompere il tour mondiale con i Jonas Brothers e il susseguirsi di voci incontrollate stanno alimentando il caso in maniera esponenziale, portando molte persone più o meno note a effettuare paragoni con un’altra giovane star, ora nei guai: Lindsay Lohan.

Il settimanale People butta ora l’ennesima benzina sul fuoco, riportando le ultime indiscrezioni sull’auto-esilio messo in atto dalla giovane star Disney. I pochi dettagli emersi, non fanno presagire nulla di buono, anche se il volontario allontanamento delle scene da parte della cantante, fanno ben sperare in una sua veloce ripresa.

Secondo la rivista, a spingere verso questa decisione vi sarebbe stato un litigio con un componente del corpo di ballo del tour. Secondo la fonte, vicina alla famiglia Lovato,  il problema sarebbe nato da una uscita serale della giovane con alcuni ballerini. Una serata, da quanto si intuisce fuori dalle righe e che ricalcherebbe, forse, una linea di condotta da tempo perseguita dalla giovane.

Qualcuno avrebbe fatto la spia ed il responsabile del tour, insieme al patrigno di Demi, Eddie De La Garza, avrebbe fronteggiato il gruppo sulla serata.

Quando gli organizzatori del tour hanno scoperto della serata, hanno voluto parlare con le persone coinvolte, inclusa Demi.  Demi ha quindi reagito malamente ed ha capito che qualcuno del gruppo aveva sparlato di lei.

Demi, arrabbiata di essere stata beccata,  è andata ad affrontare la persona che pensava avesse fatto la spia.

Vi è stato anche un piccolo alterco fisico, a senso unico.

Un comportamento non maturo, ritenuto tale anche dalla stessa Demi Lovato, che in seguito all’episodio avrebbe deciso di lasciare il tour con ciò che ne è poi conseguito.

Alla fine dell’alterco, Demi si è sentita schifata dal suo comportamento ed ha capito di doversene assumere tutte le responsabilità. Per questo motivo, e per le battaglie che Demi ha combattuto per tutta la sua vita, insieme alla sua famiglia, ha capito di doversi muovere per ottenere immediatamente aiuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>