One Direction: possibile reunion per vittime grattacielo Londra

di Valentina Cervelli Commenta

E’ più che probabile una mini-reunion degli One Direction per beneficenza. I quattro ragazzi dovrebbero partecipare infatti alla registrazione del brano Bridge Over Troubled Water per raccogliere fondi a favore delle vittime dell’incendio della Greenfell Tower di Londra, dove sono morti anche due ragazzi italiani.

Al momento si ha la certezza ufficiale della partecipazione al progetto da parte di Liam PayneLouis Tomlinson mentre si aspetta la conferma di Harry StylesNiall Horan, che stanno tentando di liberare la propria agenda per esserne parte. Le registrazioni del brano sono già iniziate e già molti artisti hanno iniziato a lavorare su questa grandiosa cover all’interno degli studi di registrazione del West End. Parliamo di cantanti del calibro di Paloma Faith, Craig DavidJames Blunt. Ad essi si aggiungeranno Rita Ora, Robbie Williams, Leona Lewis, Gareth Malone, Lily Allen, Skepta, Stormzy, James Arthur tra i tanti altri che sono già stati confermati come parte integrante del progetto.

Un brano generoso e che gli artisti hanno sentito come doveroso da fare per tentare di dare una mano a persone che hanno perso tutto e che per i fan degli One Direction significa poter rivedere tutti i propri beniamini insieme. L’ultima volta che questo è accaduto è stato per via di una triste occorrenza: i ragazzi hanno infatti supportato Louis Tomlinson al proprio debutto ad X Factor, purtroppo non rinunciabile, pochi giorni dopo la morte della madre Johanna.

E poco importa che i media continuino a dire che i quattro non presenzieranno come gruppo ma come singoli solisti: il risultato, per i fan, è sempre lo stesso, ovvero una riunione dei propri favoriti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>