Breaking Dawn: online le foto della notte d’amore e del parto di Bella

di Valentina Cervelli 1

Vi avevamo parlato giusto ieri di come Stephenie Meyer avesse reso noto qualche particolare in più del film ed ora ci troviamo a dovervi dare una notizia al contempo allarmante e bomba: hanno infatti raggiunto al rete diversi scatti riguardanti Breaking Dawn e due particolari momenti della pellicola: l’attesissima scena di sesso tra Bella ed Edward e la nascita di Renesmee con conseguente trasformazione in vampira di Kristen Stewart.

Si tratta di still ovviamente non perfette, ma autenticate dalla Summit stessa, che sta chiedendo ai media di non diffonderle per non rovinare l’attesa.

Queste le dichiarazioni diffuse dalla Summit Entertainment ieri:

Come alcuni di voi sapranno, foto e screenhot del work in progress di The Twilight Saga: Breaking Dawn sono finite su internet. Andiamo estremamente fieri di questo film, e ci si è spezzato il cuore a vedere le immagini online quando siamo ancora in questa fase.

Il film non è ancora pronto, né lo sono quelle immagini, che non sono nemmeno presentate nel contesto adatto. Sono state ottenute illegalmente, e la loro diffusione prematura addolora profondamente gli attori, i filmmaker e la Summit, che stanno lavorando duramente per portare al cinema questi film a novembre 2011 e novembre 2012.

Per favore, a chi sta postando: fermatevi. E per favore, anche se la tentazione è alta, non guardate o condividete le immagini. Aspettate che sia il film nella sua splendida, finita interezza a emozionarvi.

Stephenie Meyer, Bill Condon, Wyck Godfrey e Summit Entertainment

E’ evidente dalle immagini stesse che è impossibile addirittura parlare di un eventuale montaggio. Molto probabilmente si tratterà di una bozza di trailer dalla quale sono state catturate delle immagini.Il vero dilemma è un altro però: si tratta davvero di immagini rubate o si tratta di una mossa come un’altra per capire a che punto sia arrivata la febbre dell’attesa? Non solo,  potrebbe addirittura trattarsi di un modo come un altro per la casa di produzione di sincerarsi delle reazioni in modo da capire come muoversi in post-produzione.

Anche perchè, passato lo shock dell’impatto, la sensazione che rimane è quella che il tutto possa essere giustificato da tempi troppo allungati, e soprattutto da una penuria di info, rispetto agli altri episodi della saga. E’ pur vero, però, che la presentazioni di immagini così composte toglie il gusto dalle stesse, perchè palesemente scarne e prive di qualità. Al momento noi ci riserviamo la possibilità, analizzata la situazione e sistemati ovvio problemi di risoluzione, di proporvele magari in una gallery dedicata.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>