Britney Spears: nuovo album in primavera

di Fabio Morasca Commenta

Periodo di alti e bassi per la principessa del pop, Britney Spears. Se da una parte, Britney può vantarsi del successo ottenuto dalla puntata celebrativa di Glee in suo onore, dal titolo Brittany/Britney, che ha sbancato gli ascolti negli Stati Uniti, dall’altra ci sono le beghe giudiziarie che la vedono accusata addirittura di molestie sessuali ai danni di un suo collaboratore.

Ora, si ricomincia a parlare di Britney, nuovamente per quanto riguarda la sua carriera artistica e la notizia è di quelle che faranno gioire i fan: il presentatore inglese, Robin Leach, infatti ha annunciato su Twitter, che il nuovo album di Britney sarà pubblicato nella prossima primavera.

L’ambiente intorno a Britney è molto riservato e difficilmente si può venire a conoscenza dei nuovi progetti della cantante ma Leach sostiene di aver saputo la novità direttamente dal manager della Spears, Larry Rudolph.

Questo è il contenuto del messaggio pubblicato dal conduttore inglese:

Larry Rudolph mi ha detto che la lavorazione per il nuovo album di Britney Spears è a metà strada e che l’album verrà pubblicato nella prossima primavera. E’ fantastico!

E’ inutile sottolineare il fatto che il twit di Robin ha fatto il giro del social network in pochi minuti, specie tra i seguaci della pop star 29enne.

Tra i produttori del nuovo album di Britney, ci sono Danja, Darkchild e Sean Garrett. Quest’ultimo, durante l’ultima edizione degli MTV Video Music Awards, a riguardo, ha dichiarato:

Voglio aiutare Britney nella sua crescita. Voglio fare musica capace di funzionare in tutto il mondo. Il nuovo album di Britney sarà un po’ più bizzarro del solito.

Ricordiamo che l’ultimo disco di inediti di Britney Spears è Circus, e risale al 2008, da cui sono stati estratti i singoli Womanizer, Circus, If U seek Amy e Radar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>