Lady Gaga, l’ex assistente le chiede i danni

di Redazione Commenta


Se Lady Gaga ti chiedesse di passare la notte con lei, come la prenderesti? Probabilmente in modo molto diverso da Jennifer O’Neill, ex assistente personale di Gaga, che l’ha seguita durante tutto il tour e che l’ha citata in giudizio per essere stata costretta a dormire con lei. Che modi!

Quello che in realtà ha infastidito maggiormente Jennifer O’Neill è stata la totale mancanza di intimità durante tutto il tour.

Ero al suo fianco 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Questo includeva dormire nello stesso letto con lei, perché non voleva dormire sola.

Effettivamente non deve essere semplicissimo seguire costantemente Lady Gaga, assecondare ogni sua richiesta, convivere con ogni sua stramberia. Anche se al momento sembra una cosa bellissima, il lavoro di Jennifer non era tra i più semplici.

A differenza di chiunque altro, durante il tour io non ho mai avuto una mia stanza d’hotel. Nel mezzo della notte mi svegliava per cambiare il dvd nel lettore, perché voleva vedere un altro dvd e non aveva voglia di alzarsi per andare a cambiarlo.

E per tutte queste ore di straordinario non previste Jennifer O’Neill ha chiesto un rimborso di 250mila euro. Ti stai chiedendo come ha reagito Lady Gaga? Non molto bene, anzi è delusissima dal comportamento dell’amica.

I titoli di tutti i giornali hanno bisogno di un aggiornamento. Ex assistente è in realtà la migliore amica di New York da quando avevo 19 anni. Una cosa dolorosa.

Povera Gaga! Chi si offre per dormire con lei nel prossimo tour?

Foto: Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>