“Se mi posti ti cancello”, campagna contro il cyberbullismo

di Valentina Cervelli Commenta

Il cyberbullismo è un problema molto grave. Uno dei più radicati e difficili da estirpare in rete. Mancanze di rispetto, prese in giro: contro questi comportamenti nasce l’iniziativa “Se mi posti ti cancello“, campagna contro il cyberbullismo lanciata in occasione del “Safer Internet Day” per aiutare i ragazzi a reagire contro i soprusi.

 

Non c’è una età per lottare contro il bullismo, sia online che fisico, ma se hai tra gli 11 e i 16 anni con uno smartphone, una macchina fotografica digitale, un tablet o qualsiasi altra periferica audio-video, puoi usare la tua voce ed il tuo viso per dire basta a questi comportamenti che in casi più estremi hanno portato anche alla morte di ragazze e ragazzi presi di mira. Devi solamente raccontare la tua esperienza online in un breve video che dovrai inviare a Semipostiticancello.it entro il 15 maggio.  Tra tutti quelli inviati ne saranno scelti 5. Se il tuo sarà tra di loro parteciperai alla realizzazione di una web serie di cinuqe puntate dove avrai la possibilità di apparire brevemente insieme a testimonial ed attori famosi.  Piccoli contributi come questi, anche da parte tua, possono aiutare a salvare vite, non dimenticarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>