Taylor Swift: ecco il nuovo singolo Back to december

di Redazione Commenta

Nelle sue interviste, Taylor Swift ribadisce spesso che le sue canzoni non sono altro che il miglior modo per parlare di sé e della sua vita privata o addirittura per comunicare qualcosa a qualcuno in particolare.

Dopo il lieto fine contenuto nel singolo Mine e la triste storia di un’amica con un suo ex fidanzato raccontata in Speak now, ora Taylor sembra chiedere scusa a qualcuno, nel nuovo singolo, di imminente pubblicazione, Back to december.

Nella canzone, Taylor ammette a un’ipotetico fidanzato di aver commesso un errore. Durante una chiacchierata, Taylor finalmente si confessa dicendogli di sentirsi dispiaciuta per quello che ha fatto. Questo è il succo di Back to december, singolo che apre finalmente il conto alla rovescia per la pubblicazione del nuovo album di Taylor, Speak now, che avverrà il 25 ottobre.

Ecco alcuni stralci del testo della canzone:

La tua attenzione è ancora alta e io so perché. Perchè l’ultima volta che mi hai vista brucia ancora nella tua mente. Tu mi hai dato rose e io le ho lasciate lì a morire. Ecco, questa sono io, che butto giù il mio orgoglio davanti a te, dicendoti che mi dispiace per quella notte, e io torno indietro con la mente a Dicembre, tutte le volte.

In un’intervista Taylor Swift ha ammesso che la canzone è stata ispirata da un fatto vero, accaduto alla cantante:

La persona, per la quale ho scritto questa canzone, merita queste scuse. Si tratta che una persona che è stata incredibile per me, perfetta per me, per una relazione, e io sono stata troppo distratta con lui… Questa canzone è fatta di parole che avrei voluto sempre dirgli.

Si vocifera che il destinatario della canzone possa essere Taylor Lautner, una delle star di Twilight. I due si sono conosciuti sul set di Appuntamento con l’amore e successivamente, hanno avuto un flirt.

Sarà vero?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>