Glee 5, il personaggio di Cory Monteith non morirà d’overdose

di Valentina Cervelli Commenta

Finn Hudson, il personaggio di Cory Monteith in Glee non morirà per overdose accidentale. Lo ha reso noto il creatore della serie, Ryan Murphy, spiegando il lungo processo che li ha portati a questa decisione.

Come ormai sapete le riprese della quinta serie di Glee sono iniziate. Gli spoiler sono numerosi e per le prime due puntate celebrativi di vita ed amore. La terza puntata riguarderà la morte di Finn. E se all’inizio si era pensato di preparare un episodio che puntasse a evidenziare la pericolosità del comportamento che ha portato Cory Monteith alla morte, Murphy spiega che dopo aver buttato giù diverse ipotesi, hanno deciso infine di non specificare affatto la morte del personaggio, lasciando tutto lo spazio possibile al cordoglio ed alla celebrazione della vita dello stesso e dell’attore.

Le riprese del terzo episodio inizieranno questa settimana, incrociate con quelle dei primi due  in modo da dare all’intero cast la possibilità di essere presente. Finito lo stesso, verrà concessa agli attori una pausa di due o tre settimane per elaborare il tutto per poi riprendere definitivamente con le riprese della serie.

Photo Credit | Fox

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>