Presunta foto nuda: Miley Cyrus è pronta a querelare!

di Fabio Morasca Commenta

I giornali scandalistici non hanno voluto aspettare molto. Sono bastati pochi giorni dal suo 18esimo compleanno e la cantante e attrice Miley Cyrus sta già provando sulla sua pelle, i primi “incidenti” che può dare la maggiore età.

All’inizio fu Perez Hilton, il celebre blogger statunitense di gossip, che pubblicò per poche ore, una presunta foto semi-nuda di Miley Cyrus, ancora minorenne, sfiorando il processo per pornografia minorile.

Ora la storia si ripete, con Miley, “finalmente” maggiorenne, che, però, è pronta a difendersi nelle sedi opportune, a causa di una nuova foto, che la ritrarrebbe senza veli.

La voce circola da un po’ e Miley, oltre ad aver prontamente smentito la veridicità di questa foto, ha anche sguinzagliato i propri legali, per preservare la sua immagine da tali voci.

A scatenare il gossip, è stata un’autoscatto nudo di una ragazza, appositamente censurato in alcune parti, pubblicato dal sito GossipCop. La voce che quello scatto potesse appartenere a Miley ha fatto sì che, oltre alla smentita di Miley, gli avvocati della 18enne stiano già tenendo in considerazione, quali azioni compiere.

Il sito GossipCop, comunque, aveva già bollato la foto, come “falsa” a causa di alcuni particolari: prima di tutto, il tatuaggio di Miley, (la scritta Just Breathe, sul seno sinistro) non compare nella foto e, altro particolare, la protagonista dello scatto sarebbe molto più magra rispetto a Miley.

La storia del presunto autoscatto sexy avrebbe preso forma con la notizia dell’iPhone di Miley, rubato da ignoti. Sempre secondo il gossip, la foto sarebbe stata scattata in occasione degli Mtv Video Music Awards, quando Miley ha soggiornato presso l’Hotel Westin Palace.

Ovviamente, tutto falso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>