Quanto conta il voto della maturità 2013?

di Valentina Cervelli 1

Quanto conta il voto della maturità 2013? La risposta è: molto! Quest’anno infatti tra i criteri di ammissione ai corsi universitari nelle facoltà a numero chiuso, il voto raggiunto nell’esame di Stato, influenzerà in modo sostanziale, in base alla sua grandezza, le possibilità di conquistare un posto presso l’ateneo scelto.

Sarà di primaria importanza anche per conquistare delle borse di studio per poter studiare con facilità in atenei diversi dalla regione di residenza. Il bonus dato dal voto finale dall’esame di maturità consentirà a coloro che si diplomeranno con almeno 80/100 di ottenere bonus che vanno da 1 a 10 punti da sommare al punteggio ai test d’ingresso per  medicina, odontoiatria, veterinaria, architettura e per le professioni sanitarie.

Attenzione: il bonus dipenderà anche dalla commissione d’esame: sarà più alto in una commissione dove i voti saranno in generale più bassi, mentre sarà meno alto in quelle commissioni dove più ragazzi prenderanno voto alti.  Se all’esame di stato si otterrà un voto di almeno 95/100 si potrà richiedere la borsa di mobilità per iscriversi ad un’università posta in una regione differente da quella di residenza. L’assegnazione sarà data anche in base alla distanza. Importante, secondo il decreto che l’ha istituita la si potrà mantenere anche per gli anni successivi per “aver acquisito almeno il 90 per cento dei crediti formativi universitari previsti dal piano di studi in base all’anno di iscrizione; aver riportato una media di voti pari o superiore a 28 trentesimi e di non aver riportato nessun voto inferiore a 26 trentesimi”.

Photo Credit | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>